REALMONTE – Sequestrata casa di riposo per mancanza di autorizzazioni sanitarie[VIDEO]

Esercizio abusivo dell’attività. Per questo motivo i militari della Guardia di finanza di Agrigento hanno sequestrato la “Casa di riposo Messina” in contrada Scavuzzo, a Realmonte. Niente autorizzazioni o concessioni per fare di quel piano terra di una palazzina a tre piani, una residenza per anziani. Nella serata di venerdì su incarico dalla Procura della Repubblica della città dei Templi è scattato il blitz delle Fiamme gialle, che hanno chiuso la struttura, ordinando lo sgombero immediato degli undici anziani ricoverati, che a tarda notte sono stati prelevati dai loro familiari e parenti. I finanzieri hanno accertato che gli operatori del centro, dietro prescrizioni mediche, somministravano farmaci e si occupavano delle cure degli ospiti, senza avere alcun titolo. Contestate ai responsabili della struttura, gestita a conduzione familiare, anche le condizioni fatiscenti dell’edificio, e carenze igienico sanitarie. Nelle stanze dove alloggiavano gli anziani gli investigatori hanno riscontrato diverse macchie di umidità alle pareti. Sull’aspetto amministrativo è stato accertato che i titolari incassavano circa 1000 euro al mese per ogni ospite, ma per lo Stato erano completamente sconosciuti al Fisco.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.