REALMONTE – Villette a Scala dei Turchi, aperta inchiesta della Procura [FOTO]

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta sul residence a cinque stelle per inquilini esclusivi in via di realizzazione tra la Scala dei Turchi e il Lido Rossello. Già ieri stesso la polizia giudiziaria ha acquisito presso il Comune di Realmonte tutta la documentazione relativa a permessi e licenze. A seguire il caso saranno il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo ed il sostituto Antonella Pandolfi. Gli stessi che si sono occupati dell’ecomostro demolito a giugno a Scala dei Turchi e dei tre edifici abusivi di Lido Rossello. Complessivamente 25 villette di lusso con un paesaggio da sogno, già prenotate da vip del calcio e della politica. Occhi puntati sui permessi. Ci sono tutti: Soprintendenza ai Beni ambientali e culturali, Genio Civile, Comune di Realmonte. C’è anche l’autorizzazione paesaggistica della Soprintendenza. Le certificazioni energetiche, perizie giurate, tutto regolare. E tra le nomine dei direttori dei lavori spicca quello di Giuseppe Farruggia, sindaco di Realmonte nel 2008, anno in cui è stata approvata la delibera che dava l’ok al piano di lottizzazione denominato “Borgo della Scala dei Turchi”. Sul promontorio di Scala dei Turchi, che si affaccia sul Mediterraneo, sorgerà un complesso residenziale di appartamenti in villa, sviluppati su due livelli». Insomma delle vere e proprie strutture deluxe. Prezzi che da indiscrezioni variano dai 500 fino ad arrivare ad un milione di euro. Al riguardo non convincono le parole del sindaco di Realmonte Pietro Puccio, il quale dice che «le brutture saranno evitate».


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.