REGIONALI 2017 – Fava presenta gli assesori designati, in squadra anmche l’attore Brischetta

Due ex sindaci, un regista teatrale, un editore, un esperto della formazione. Sono i primi cinque assessori presentati da Claudio Fava, candidato della sinistra alla presidenza della Regione siciliana.

Gli ex sindaci sono Maria Teresa Collica (Barcellona Pozzo di Gotto) e Rosario Gallo (Palma di Montechiaro). Gli altri componenti della squadra di Fava sono il regista-attore Ninni Bruschetta, l’editore Ottavio Navarra e Massimo Papa, presidente regionale del Cenfop, coordinamento degli enti nazionali per la formazione e l’orientamento professionale.

Ciascuno di loro, ha spiegato Fava, è stato scelto per le competenze acquisite nelle loro esperienze. Collica si occuperà soprattutto degli enti locali e delle questioni che riguardano la gestione del personale e le assegnazioni delle consulenze. Gallo ha segnalato il ritorno delle emergenze sociali e l’assenza nell’agenda politica delle grandi questioni meridionali. Bruschetta ha denunciato l’incapacità di valorizzare l’immenso patrimonio culturale siciliano che andrebbe utilizzato anche come fonte di sviluppo economico. Papa ha parlato dell’importanza della formazione, un settore che da due anni e mezzo in Sicilia è in piena paralisi, e Navarra delle condizioni arretrate di molte aree della regione.

Lunedì 23 ottobre ore 18 30 – aula consiliare di Racalmuto- incontro dibattito con i candidati all”A.R.S della provincia di Agrigento della lista  “Cento passi per la Sicilia, Fava presidente” : Pietro Aquilino impiegato, Rosario Gallo professore, Angela Galvano avvocato , Teresa Monteleone farmacista ,Fabio Patti Ingegnere , Tiziana Russo avvocato. Introduce dottore Salvatore Sardo .  Intervengono: Luigi Capitano , responsabile locale CIA , Pippo di Falco responsabile provinciale CIA , senatore Vittorio Gambino, senatore Angelo Lauricella, on. Federico Martorana. Conclude: on. Angelo Capodicasa deputato al parlamento nazionale del movimento M.D.P.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.