REGIONALI 2017 – Primi dati ufficiali, Musumeci in avanti Cancelleri staccato ma il M5S è primo partito

I primi dati ufficiali, quelli che arrivano dalle sezioni scrutinate in giro per la Sicilia, parlano di un vantaggio netto di Nello Musumeci su Giancarlo Cancelleri. Lo spoglio, però, in questo momento riguarda meno di duecento sezioni su 5.300: è certamente un dato reale ma troppo poco rappresentativo perché, a differenza delle proiezioni, non prende ovviamente in esame un campione omogeneo.

Il candidato del centrodestra, stando alle sezioni finora disponibili, viene scelto dal 43 per cento dei siciliani.  Il grillino che si ferma al 31 per cento. Confermato anche il terzo posto di Fabrizio Micari, il candidato del Partito democratico non va oltre il 18 per cento. Poi Claudio Fava (4,8%) e infine l’indipendentista Roberto La Rosa che non supera lo 0,7 per cento.

Lo spoglio procede a rilento. La causa è la procedura che viene seguita: i dati innanzitutto partono dai piccoli Comuni che per ovvie ragioni chiudono prima gli scrutini, poi passano alle prefetture e infine al Servizio elettorale della Regione che ha il compito di renderli noti.

Guardando ancora ai dati di queste prime sezioni il cui dato è certo, il Movimento 5 Stelle risulta essere il primo partito, guadagnando da solo circa un quarto dell’intero bottino di voti. A ridosso Forza Italia, che ha appoggiato Musumeci, con il 22 per cento circa, e poi il Partito democratico con poco meno del 20 per cento.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.