Site icon Tele Studio98

REGIONALI – L’agrigentino Riccardo Gallo nel listino del Presidente Schifani?

Praticamente tutto deciso, o quasi, per gli uomini e le donne che saranno inseriti nei listini dei candidati alla presidenza della Regione. In gioco ci sono otto seggi che portano dritto all’Ars, un posto sicuro – quasi una sorta di risarcimento per chi è stato escluso dalle liste per Camera e Senato – che però potrà essere afferrato solo a patto di essere nell’elenco giusto, quello cioè legato al Governatore vincente alle prossime elezioni del 25 settembre. Il sistema elettorale in Sicilia prevede infatti che, tra i 70 deputati ci siano anche il nuovo presidente e le persone che fanno parte del suo listino: una lista regionale bloccata che funziona come una sorta di premio di maggioranza che consentirà di varcare automaticamente il portone di Palazzo dei Normanni in caso di successo del leader che li ha scelti. Sono state fitte per tutta la giornata le consultazioni con i nomi da affiancare a Renato Schifani ma solo oggi il listino dovrebbe avere il via libera definitivo. Le caselle, comunque, dovrebbero essere state riempite in base alle indicazioni fornite dai partiti che formano la coalizione di centrodestra: Forza Italia, oltre a Schifani, avrebbe indicato il vice coordinatore degli azzurri, l’agrigentino Riccardo Gallo, mentre per Fratelli d’Italia l’imprimatur sarebbe arrivato per il deputato regionale uscente di Messiina, la “meloniana” Elvira Amata, e per il collega di Catania, Gaetano Galvagno.

Condividi
Exit mobile version