REGIONE – Lombardo, ultimatum al Pd: entro 48 ore stop al referendum

“Tolgano il quesito sul governo dal loro referendum, entro 48 ore, altrimenti dirò agli assessori che si sentono espressione del Pd di lasciare la giunta”: per la prima volta Raffaele Lombardo dà un ultimatum ai democratici. Parole che servono anche a segnalare all’Udc la volontà di accogliere alcune delle obiezioni sollevate sull’opportunità di portare avanti un’alleanza con il Pd. E cosi Lombardo entra nel confronto interno al Pd. Un partito lacerato, quello guidato da Giuseppe Lupo, sui due quesiti con cui agli elettori verrà chiesto se portare avanti l’alleanza con Lombardo e l’Udc e se valga la pena sostenere questo governo. Per Lupo quelle di Lombardo sono “parole in libertà, incomprensibili e inaccettabili”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.