REGIONE – Bianchi contro il commissario di Stato ‘Impugnativa talebana, la smonteremo’

Entro un mese il governo porterà in Assemblea una manovra di variazione del bilancio, con l’obiettivo di “sbloccare” i 558 milioni di euro a valere sulle norme della finanziaria cassate dal commissario dello Stato. Ad annunciarlo è stato l’assessore regionale all’Economia, Luca Bianchi, conversando con i cronisti a palazzo dei Normanni.  

“Quella del commissario dello Stato è una impugnativa talebana, la smonteremo rigo per rigo. Siamo pronti a presentare una manovra di variazione, intanto pubblichiamo quella senza le parti impugnate”, ha detto Bianchi. L’impugnativa blocca 558 milioni di euro di spesa e li destina automaticamente nel fondo a copertura dei residui attivi. “Proprio quando il governo ha fatto una vera operazione di risanamento dei conti – aggiunge Bianchi – arriva un intervento così ingiustificato da parte del commissario”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.