REGIONE – Maggioranza battuta all’Ars col voto segreto, manovra in tilt

Maggioranza dell’Ars affondata dai colpi di Grillini e Forza Italia e la Finanziaria va ko col voto segreto per ben tre volte. “Si ” solo ai primi fondi per i disabili. Soppressi i finanziamenti per Agrigento e Siracusa, a ciascuna delle due città d’arte sarebbero andati 750 mila euro. Il deputato Michele Cimino di Sicilia Futura ha parlato di ” barbari all’arrembaggio”. Passano solo gli stanziamenti per gli enti locali, che permetterà ai sindaci  di approvare i bilanci. Agli enti locali la Finanziaria ha destinato 340 milioni, anche se una parte, il 10%, dovrà essere obbligatoriamente utilizzato dai Sindaci per pagare l’assistenza ai disabili.

Il Vice Presidente dell’Ars, Giuseppe Lupo, che ha diretto i lavori  per gran parte della giornata ha dovuto rivolgere un appello a tutti i deputati affinchè oggi si ritrovi una convergenza, evitando polemiche, per apporvare la Finanziaria almeno entro la prossima settimana come prevede lo Statuto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.