REGIONE SICILIA – Manovra bis, slitta l’approvazione in giunta

Doveva essere il giorno del varo della Finanziaria in giunta. Linea di start di un percorso che avrebbe portato la manovra bis in commissione all’Ars da martedì 4 per poi approdare in aula intorno all’11 marzo. In tempo per sbloccare gli stipendi del prossimo mese. Invece la giunta si è presa qualche altro giorno di tempo per approvare la manovra che assegna 300 milioni agli enti che devono pagare gli stipendi. Formalmente il motivo è che bisogna prima avviare la concertazione con i sindacati e la maggioranza. E nel frattempo intensificare il dialogo istituzionale col Commissario dello Stato, con cui Luca Bianchi ha già avuto un incontro. L’effetto è che la manovra arriverà in commissione all’Ars alla fine della prossima settimana. Sul tappeto restano i tagli a teatri, Eas, Esa, forestali e consorzi di bonifica e per questo motivo l’assessore avrebbe evitato di assegnare 3 milioni al buono scuola e vari altri fondi agli enti teologici e di volontariato di ispirazione cattolica: ma su questo Crocetta non ha voluto sentire obiezioni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.