RIBERA – “Blitz Veleno”, decisi due patteggiamenti

Si divide in altri tronconi il processo scaturito dall’operazione antidroga “ Veleno” per quanto riguarda le 26 posizioni minori per le quali è stata fissata l’udienza preliminare al Tribunale di Sciacca. Due i patteggiamenti dinanzi al Gup, Luisa Intini, quelli di Claudio Nocilla, di 40 anni, a un anno con pena sospesa, e di Paolo Cusumano, di 18 anni, a 3 mesi, sempre con pena sospesa. Quest’ultimo era accusato solo di favoreggiamento. Rifiutandosi di rispondere a domande a lui rivolte dai Carabinieri, secondo l’accusa avrebbe aiutato responsabili di cessioni di stupefacenti ad eludere le investigazioni. Quattro dei riberesi hanno chiesto l’abbreviato e il giudice per loro ha rinviato al 26 gennaio quando saranno esaminate, nella stessa udienza, altre 8 posizioni. Per altri 11 riberesi l’udienza preliminare è stata rinviata al 20 febbraio per consentire al pubblico ministero, Alessandro Moffa, di verificare l’eventuale derubricazione nel comma 5.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.