RIBERA – Bruciata l’auto del comandante dei vigili urbani

Bruciata l’auto del comandante della polizia municipale di Ribera, Antonino Novara, cinquantacinquenne. Il rogo si è sviluppato stanotte, all’interno della recinzione della sua villa in corso Margherita. Le fiamme sono state spente dai pompieri di Sciacca. Indagano i carabinieri. Si tratta del secondo danneggiamento nei confronti del comandante Novara, nell’arco di un anno.

A nome mio e dell’intera Giunta tutta la nostra solidarietà al comandante Novara”. Lo afferma il sindaco Carmelo Pace riferendosi all’atto intimidatorio subito dal comandante della Polizia Municipale Antonino Novara (ignoti hanno provocato l’incendio della sua autovettura).

Questo ennesimo atto ignobile – aggiunge il primo cittadino –  impone una seria e attenta riflessione. Abbiamo appreso la notizia con sdegno e siamo vicini al Comandante e alla sua famiglia. Ma siamo ormai convinti che ci sia una reale carenza di valori: dal rispetto delle regole al semplice buon senso. Serve riflettere su quanto accaduto ieri notte, purtroppo un fatto non isolato a Ribera, ma non solo. Viviamo in una società in cui c’è gente che compie atti del genere, mettendo a repentaglio l’incolumità altrui e la serenità familiare altrui, purtroppo con una frequenza, nel nostro territorio ma non solo, che è fuori da ogni logica”.

Poi il Sindaco aggiunge: “Coinvolgeremo tutte le Istituzioni, il Prefetto in primis, perché a questi episodi si deve porre rimedio. Siamo comunque sicuri che questo orribile gesto non scalfirà minimamente il lavoro quotidiano del Comandante e dell’intero Corpo di Polizia Municipale, basato sull’impegno, la dedizione e la professionalità”.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.