RIBERA – Estorsione ai danni famiglia disabile, chiesto patteggiamento per Fallea

Per il patteggiamento avanzato dal riberese Giuseppe Fallea, 54 anni riberese, l’udienza dinanzi il Gup del Tribunale di Sciacca è stata fissata per il prossimo 26 giugno. La richiesta, che ha ricevuto il consenso della Procura della Repubblica, è di 3 anni e 10 mesi. Il reato contestato a Fallea è di estorsione nei confronti di un riberese il quale, per far fronte alle richieste di denaro, avrebbe adoperato anche l’indennità spettante al figlio,soggetto di autismo. Fallea si trova in carcere. Fu la Guardia di Finanza a soprendere il Fallea con 2.000 euro appena ricevute dalla vittima delle sue estorsioni. Sarebbe stata l’ultima tracnhe di un pagamento ammontante a 60.000 euro. Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Michele Marrone.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.