RIBERA – Estorsioni, Cassazione conferma condanna per Giusepep Fallea

La Cassazione ha confermato, e ha quindi reso definitiva, la sentenza emessa il 26 giugno 2015 dalla Giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sciacca, Roberta Nodari, che ha condannato, in patteggiamento, a 3 anni e 10 mesi di reclusione Giuseppe Fallea, 55 anni, di Ribera, arrestato dalla Guardia di Finanza perché avrebbe estorto denaro a un suo conoscente il quale, per pagare, avrebbe consegnato anche i soldi ricevuti per l’assistenza del proprio figlio, affetto da autismo. E’ stata la Guardia di Finanza a sorprendere Fallea con 2.000 euro appena intascati dalla vittima delle sue estorsioni che sarebbero ammontanti a circa 60mila euro. Nella sentenza di primo grado è stata disposta l’immediata restituzione dei 2mila euro alla parte offesa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.