RIBERA – I carabinieri arrestano 10 extracomunitari

I Carabinieri della Tenenza di Ribera hanno arrestato, per furto di energia elettrica, 8 extracomunitari di nazionalità tunisina, marocchina e siriana. Gli otto, la maggior parte dei quali con precedenti, hanno risieduto abusivamente a Ribera in abitazioni dichiarate inagibili in via Tevere, allacciandosi abusivamente alla rete elettrica. E altri 2 extracomunitari sono stati arrestati per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Si tratta di un tunisino di 25 anni e di un siriano di 26 anni, sorpresi in possesso di 50 grammi di hashish, già divisi in 29 dosi, un bilancino di precisione elettronico ed un taglierino, per un valore di mercato di circa 300 euro. I due sono fuggiti, e hanno nascosto la droga dietro una mattonella in un’abitazione in via Tevere. Il cane dei militari ha fiutato e ritrovato l’ hashish.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.