RIBERA – I Carabinieri arrestano uno spacciatore e un ladro di arance

Durante la scorsa nottata, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio operati nell’ambito della città di Ribera, con particolare riferimento alla prevenzione dei crimini contro  il patrimonio e di quelli connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno tratto in arresto due persone in flagranza di reato.

In particolare hanno tratto in arresto il riberese Sicurella Francesco di anni 32, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di grammi 20 di sostanza stupefacente del tipo hashish, un bilancino elettronico di precisione e denaro contante riferibile alle attività delittuose.

Poco più tardi i militari hanno arrestato il pregiudicato Sciortino Vitale di Palma di Montechiaro di anni 22, avendolo sorpreso mentre era intento a trasportare 150 kg di arance, appena raccolte senza autorizzazione alcuna da un fondo agricolo sito in Ribera in contrada “Gulfa”.

Su disposizione del magistrato di turno della locale Procura della Repubblica, gli arrestati sono stati condotti presso la rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’ulteriore corso di legge.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.