RIBERA – Mareamico:”Il fiume Magazzolo è pieno d’olio” [VIDEO]

L’associazione ambientalista MareAmico di Agrigento, coordinata da Claudio Lombardo, rilancia, a seguito dell’aggravarsi, il problema provocato da diversi imprenditori del settore oliario, che operano nel bacino idrografico del fiume Magazzolo tra Ribera, Cianciana, Caltabellotta, Lucca Sicula e Burgio, e che, invece di trasportare con le autobotti sigillate le acque di vegetazione prodotte dalla molitura delle olive nei depuratori abilitati o spanderli nei propri terreni autorizzati, come impone la normativa, li disperdono in natura.
L’immissione illegale nei torrenti di tale acqua oleosa di scarto, che è 100 volte più inquinante delle fogne, provoca la sottrazione dell’ossigeno e causa la morte dei pesci nei fiumi e in mare. Ecco un altro video testimonianza registrato da MareAmico al fiume Magazzolo…

Ecco il video: https://youtu.be/nf-GDnQCwNg

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.