RIBERA – Omicidio dell’anziano in comunità: convalidato il fermo

Convalida del fermo per omicidio a carico di Salvatore Italiano, di 62 anni, di Ribera, che rimane in carcere.

Questa la decisione del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, che, nelle prossime ore, deciderà sulla richiesta di nomina di un perito avanzata dalla difesa dell’indagato, per valutare la sua capacità di intendere e di volere.

Intanto, ieri, sono stati celebrati i funerali di Gaetano La Corte , di 75 anni, il riberese morto che faceva il barbiere e che sarebbe stato strangolato da Italiano all’interno di una struttura per anziani con disabilità psichica. L’autopsia eseguita dal medico legale Antonella Argo, dell’istituto di Medicina legale di Palermo, avrebbe confermato conquanto emerso dall’ispezione cadaverica. La morte sarebbe avvenuta per arresto cardio -respiratorio. E i segni sul collo di La Corte confermerebbero lo strangolamento.

Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.