RIBERA – Sabato processo per direttissima dell’ultras Eduardo Bordonaro

Sabato prossimo, 16 novembre, sarà processato per direttissima Eduardo Bordonaro, 22 anni, di Ribera, il tifoso ultras della locale squadra di calcio arrestato lo scorso 29 ottobre, e poi scarcerato con obbligo di dimora a Ribera e 5 anni di Daspo. Durante la partita a Sciacca tra lo Sciacca e il Ribera, valida per il campionato di Promozione, il tifoso del Ribera avrebbe lanciato una spranga d’acciaio contro la tribuna dei tifosi dello Sciacca. La spranga ha infranto una parete in plexiglass, e i frammenti hanno colpito al volto un 12enne di Sciacca, soccorso in Ospedale con prognosi di 7 giorni per trauma cranico e una ferita nella parte destra della fronte, con 2 punti di sutura. Il riberese e’ stato incastrato dalle video riprese e dalle foto scattate, nel corso della gara, dagli agenti della polizia scientifica, e grazie alle testimonianze raccolte fra i presenti.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *