RIBERA – Un giovane operaio muore schiacciato in campagna dal cancello in ferro

Giuseppe Galvano, un operaio di 44 anni, sposato, padre di due figli, è morto ieri pomeriggio schiacciato da un portone in ferro che stava riparando, in campagna in contrada “Gulfa”, sull’ex strada statale 115, in direzione di Cattolica Eraclea e Montallegro. L’operaio, che si trovava da solo, è morto sul colpo perché è rimasto stritolato dal portone di circa 500 chilogrammi.
A coordinare le indagini il tenente dei carabinieri Balsamo. La salma, dopo l’ispezione cadaverica, è stata restituita alla famiglia.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.