RIESAME – Anna Rosa Corsello, torna a dirigere l’assessorato al Lavoro: accolto ricorso

Anna Rosa Corsello torna a dirigere l’assessorato al Lavoro. Il tribunale del riesame di Palermo ha accolto poco fa il ricorso della dirigente contro la sospensione decisa tre settimane fa nell’ambito di un’inchiesta della procura di Palermo. La dirigente per effetto della sentenza sarà già domani di nuovo in assessorato.

Il provvedimento di sospensione del gip del tribunale di Palermo scaturiva dall’iscrizione della dirigente nel registro degli indagati per istigazione alla corruzione. L’indagine è condotta dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Palermo che all’inizio di novembre ha notificato la sospensione alla dirigente.

La misura era stata chiesta dalla Procura della Repubblica.  Le indagini, coordinate dal procuratore Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Bernardo Petralia, sono state avviate dai finanzieri nei primi mesi del 2015 su una convenzione nel settore della «formazione professionale».  Alla dottoressa Corsello era stato contestato di avere chiesto al rappresentante dell’ente di formazione Formez l’assunzione di sette dirigenti che non potevano essere presi in carico dalla Regione per il blocco delle assunzioni. I loro nomi erano stati scritti su carta intestata della Regione sequestrata dalla Guardia di Finanza.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.