RIESI – Lite per un’amante finisce nel sangue

Sanguinoso litigio tra due rivali in amore, a Riesi. Un uomo di 34 anni è stato accoltellato e ridotto in fin di vita, da un pensionato di 65 anni, al culmine di un violento diverbio esploso perché, entrambi sposati, si contendevano un’amante comune.  

Il ferimento è avvenuto nel pomeriggio nel centro storico del paese, tra corso Italia e Piazza Mercato. La vittima è stata portata nell’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta. La prognosi è riservata.

I carabinieri, allertati da una telefonata anonima giunta in caserma, sono riusciti a fermare l’aggressore che teneva ancora in mano un lungo coltello, insanguinato. È accusato di tentativo di omicidio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.