RIESI – Muore folgorato mentre ruba cavi di rame

Tra Butera e Riesi, in contrada Deliella, è stato scoperto il cadavere di uno sconosciuto sotto un traliccio dell’Enel, nella tenuta dell’azienda vitivinicola “Zonin”. Forse si tratta di un ladro di cavi di rame fulminato da una scarica elettrica della linea a media tensione. L’uomo, dell’apparente età di 30 anni, presenta ustioni da scarica elettrica. I Carabinieri ipotizzano che si tratti di un immigrato dell’est europeo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.