RIFIUTI – Rischio stop raccolta in 5 Comuni agrigentini

La raccolta dei rifiuti rischia lo stop, peraltro nel periodo di Ferragosto, in 5 Comuni dell’ agrigentino, a causa del mancato pagamento degli stipendi agli operatori ecologici. Le segreterie provinciali della Funzione pubblica di Cgil e Cisl hanno proclamato lo stato di agitazione degli operatori ecologici di Licata, Palma di Montechiaro, Campobello di Licata, Naro e Camastra, e si tratta di Comuni in cui il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti è sostenuto dalla società Dedalo Ambiente. Cgil e Cisl hanno programmato 4 giorni di assemblee nelle ultime due ore dei turni di lavoro dei netturbini, tra il 10, l’ 11, il 13 ed il 16 agosto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.