ROMA – Arrestato in aeroporto presunto trafficante di beni archeologici siciliani

I carabinieri di Caltanissetta in collaborazione con la polizia tedesca e i colleghi del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Palermo hanno arrestato all’aeroporto di Fiumicino il niscemese Giuseppe Gagliano di 49 anni. L’uomo era coinvolto in un’operazione ad ampio raggio contro il traffico internazionale di beni archeologici siciliani ed era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Termini Imerese (Pa), che è residente a Monaco di Baviera. L’uomo è indagato per associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione di beni archeologici nell’ambito dell’operazione “Himera”. 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.