Site icon Tele Studio98

ROMA – Canonizzazione, presenti i giovani dell’azione cattolica di Racalmuto

Roncalli e Wojtyla sono Santi. 800 mila fedeli hanno invaso Roma. Secondo Papa Francesco, Giovanni XXIII è stato il Pontefice della docilità allo Spirito, Giovanni Paolo II quello della famiglia. L’abbraccio con Ratzinger tra gli applausi. In basilica folla in preghiera davanti alle tombe fino a sera.


In mezzo a gente di tutto il Mondo, non potevano mancare anche rappresentanti della Diocesi di Agrigento. Circa 300, forse pure qualcosa di più, gli agrigentini accorsi nella capitale per festeggiare, assieme a tutti gli altri fedeli, il grande giorno, il grande evento di fede e cristianità.  «È stato veramente emozionante vedere così tanta gente muoversi e pregare in modo silenzioso e composto, un vero esempio di dedizione, che accresce la consapevolezza di come in ogni parte della terra ci sia tanto bisogno di Dio». La testimonianza a caldo da Piazza San Pietro è di Elvira Mangione, agrigentina.

Presenti anche i giovani dell’azione cattolica di Racalmuto.

 

Condividi
Exit mobile version