ROMA – Dell’Utri in Italia: trasferito in ambulanza al carcere di Parma[VIDEO]

L’ex senatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri è arrivato stamattina alle 7 a Fiumicino. In nottata a Beirut è salito su un volo Alitalia diretto a Roma insieme agli uomini dell’Interpol cui è stato consegnato dalle autorità libanesi. Dopo 4 ore ha lasciato lo scalo romano in ambulanza diretto al carcere di Parma, un penitenziario attrezzato con un centro clinico in cui l’ex parlamentare azzurro potrà ricevere l’assistenza evenatualmente necessaria per i postumi dell’intervento di chirurgia cardiovascolare a cui si era sottoposto un paio di mesi fa. Accanto a lui sul volo la figlia Chiara, sempre al suo fianco fin dall’inizio della vicenda. Completate quindi come anticipato ieri le procedure per l’estradizione dal Libano. 

L’ex manager di Publitalia dovrà scontare sette anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. Per i giudici, è stato il tramite tra la mafia e Silvio Berlusconi.

L’ex senatore del Pdl era stato arrestato esattamente due mesi fa, il 12 aprile, all’hotel Phoenicia di Beirut, dove soggiornava con il suo vero nome. Era stato rintracciato grazie al segnale del suo telefono cellulare. Dopo quattro giorni di detenzione in una caserma della polizia, il 16 aprile era stato trasferito su richiesta del suo legale libanese nll’ospedale Al Hayat ed era rimasto ricoverato in stato di arresto. Il presidente libanese Michel Suleiman ha concesso l’estradizione in Italia il 23 maggio scorso, per una singolare coincidenza giorno del ventiduesimo anniversario della strage di Capaci, in cui furono uccisi il giudice Giovanni Falcone, sua moglie e tre agenti della scorta.

Marcello Dell'Utri in aereo

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.