ROMA – Il sindaco Firetto ha presentato la “Carta di Agrigento”

A Roma il sindaco di Agrigento ha presentato la “Carta di Agrigento” per la promozione della Cultura e dei Beni Culturali, firmata ad Agrigento lo scorso 6 aprile al palazzo Filippini. Nel corso della manifestazione, a cui tra gli altri sono intervenuti il presidente del Consiglio nazionale Anci, Enzo Bianco, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, Ferruccio De Bortoli, editorialista del Corriere della Sera, e Gaetano Armao, vice presidente della Regione Siciliana, il sindaco Firetto ha affermato: “Quando si parla di politiche del territorio, di sostenibilità, di tutela dell’ambiente, si guarda con sempre maggiore interesse alle piccole e virtuose economie che possono essere sviluppate in un territorio. I giovani con esperienze di studio e di lavoro in Italia e all’estero, tornano per investire tempo e risorse lì dove un tempo sembrava impossibile. Vero, non tutto è rose e fiori. Il punto vero è che questo processo andrebbe stimolato, incoraggiato, avrebbe bisogno di quelle risorse che invoca la Carta di Agrigento dall’Europa e della fiducia dello Stato e delle Regioni. Invece, la politica del passo del gambero tenta di mantenere il potere con la zavorra dei burocrati, con l’ingessatura dei progetti, dei programmi di riqualificazione e di tutto quel lavoro che i Comuni a fatica e con poche risorse sono riuscite a compiere”.

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.