ROSOLINI – Incidente mortale con 3 vittime, giovane arrestato: “Ubriaco alla guida”

Arrestato R.A., giovane di 22 anni, con l’accusa di omicidio stradale. Il giovane, nella notte tra sabato e domenica, era alla guida della sua auto sotto l’effetto di alcol, secondo le analisi tossicologiche, e avrebbe causato il terribile incidente lungo la strada statale 115 con 3 vittime: Cristian Minardo, di 22 anni, la fidanzata Aurora Pucci di 17 anni e la zia di quest’ultima Rita Barone di 54 anni. Anche le tre vittime era di Rosolini. I carabinieri della stazione di Ispica, al termine degli accertamenti, hanno arrestato il  giovane, anche lui di Rosolini, e lo hanno posto ai domiciliari.

Gli accertamenti dei carabinieri di Modica sulla dinamica e le analisi tossicologiche sul ragazzo hanno confermato la sua responsabilità nell’essersi posto alla guida del veicolo “con un tasso alcoolemico di gran lunga superiore a quello previsto dalla legge”.

Il giovane al termine degli accertamenti è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria iblea, al momento nel nosocomio catanese dove si trova ricoverato a seguito dei traumi riportati.

Gli investigatori dell’Arma hanno esaminato anche le immagini delle telecamere di sorveglianza che potessero confermare le responsabilità e l’esatta dinamica.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.