Rubavano auto e assaltavano negozi: 13 arrestati [FOTO][VIDEO]

I NOMI E LE FACCE

Due organizzazioni criminali, con base a Catania, tra gli anni 2016 e 2017, avrebbero commesso 42 furti col metodo della spaccata nei confronti di altrettanti esercizi commerciali tra tabaccherie, negozi di abbigliamento, profumerie e concessionari di auto tra le province di Siracusa, Ragusa, Catania, Enna e Messina.

I due gruppi sono sgominati dai carabinieri nel corso dell’operazione “Tormento”. Eseguite un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di tredici persone accusate di associazione a delinquere finalizzata al furto aggravato e rapina.

Il primo gruppo è composto da 9 catanesi, il secondo da 4 romeni, residenti a Catania: all’appello mancano 8 indagati per il momento irreperibili.

Le indagini dei carabinieri Siracusa sono state avviate nel settembre 2015. Le bande per compiere le spaccate rubavano auto, usate poi come ariete contro le vetrate delle attività commerciali tra cui tabaccherie, negozi di abbigliamento, profumerie e concessionari di macchine.

Per individuare le bande, i carabinieri hanno agganciato le celle dei telefoni di alcuni degli indagati per svelare i loro tragitti. Sequestrati 10 auto e 300 chili di tabacchi sottratti alle tabaccherie prese di mira.

Sono in carcere Iulian Moise, 38 anni, Florin Stoian, 27 anni, Costel Balan, 26 anni, Ilie Corodeanu, 25 anni, Graziano2 Crisafulli, 26 anni, Salvatore Maugeri, 22 anni, Filippo Beninato, 28 anni, Salvatore Fazio, 28 anni, Nunzio Scrivano, 32 anni, Alessio Pavone, 26 anni, Fabrizio Drago, 36 anni, Andrea Alonzo, 26 anni, Omar Nassibi, 21 anni.

I NOMI E LE FACCE

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.