SALEMI – Francesco Ciaravolo aveva acquistato benzina prima di morire [VDTG]


Due giorni prima del ritrovamento nelle campagne di Salemi dell’auto carbonizzata, con all’interno il corpo di Francesco Ciaravolo, l’uomo aveva acquistato una tanica di benzina in un distributore a pochi chilometri dalla zona. La stessa tanica che – secondo gli inquirenti – è stata ritrovata dai vigili del fuoco nei pressi della Mercedes C rinvenuta a Salemi, in contrada Piano dei Rizzi. L’indagine è diretta dalla procura di Marsala, dal procuratore capo Vincenzo Pantaleo e dal sostituto Antonella Trainito.

E’ su richiesta dei magistrati che i carabinieri di Salemi hanno sequestrato l’hard disk che contiene le immagini del distributore di benzina registrate lo scorso 3 gennaio e hanno ascoltato uno dei dipendenti che ha riferito di aver erogato “venti euro di gasolio nell’auto di Francesco Ciaravolo e cinque euro di benzina in una tanica”. Elementi che sembrano avvalorare la tesi del suicidio.

 

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.