SAN CATALDO – Alla villa con un fucile a canne mozze nello zaino

Vincenzo Intilla, di 21 anni di San Cataldo è stato sorpreso ed arrestato dai carabinieri perché trovato con un fucile a canne mozze nello zainetto. L’arresto in flagranza di reato è avvenuto  da parte dei carabinieri dell’aliquota operativa di Caltanissetta che sono entrati in azione nei viali della Villa comunale.

Intilla era già stato arrestato a fine del 2015 per illecita detenzione di arma da fuoco. I carabinieri pensavano di aver messo le mani su uno spacciatore di droga ed invece all’interno dello zaino con grande sorpresa hanno trovato un fucile a canne mozze, calibro 12, con matricola abrasa e perfettamente funzionante.

fucile_intilla

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.