SAN CATALDO – Fugge dopo condanna all’ergastolo, ricercato boss

Le forze dell’ordine sono alla ricerca di Cosimo Di Forte, 34 anni pregiudicato di San Cataldo, ritenuto elemento di spicco della mafia nissena. Si è reso irreperibile dopo essere stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di Salvatore Calì, ucciso a dicembre 2008, e per il tentato omicidio di Stefano Mosca. Gli agguati sarebbero da inserire nell’ambito della faida scoppiata per la definizione dei nuovi assetti mafiosi della zona. Di Forte è indicato come il boss del clan dei pastori che aveva dato vita a un nuovo mandamento tra San Cataldo e Sommatino.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.