SAN GIUSEPPE JATO – Ritrovati frammenti ossei umani nelle campagne: sono di Concetta Conigliaro, fermato il marito per omicidio

Sono stati ritrovati frammenti ossei umani nelle campagne tra San Giuseppe Jato e San Cipirello, nel palermitano. Nella zona sono intervenuti i carabinieri di Monreale, coordinati dal pm di Palermo Gianluca De Leo. I frammenti ossei apparterrebbero a Concetta Conigliaro – la giovane di 27 anni, madre di due bambine della quale non si hanno notizie dal 9 aprile. Alcuni giorni fa a San Giuseppe Jato erano stati ritrovati un giubbino rosso e un sacco contenente frammenti ossei. Per i familiari di Concetta Conigliaro quel capo di abbigliamento era lo stesso indossato da Concetta quando si è allontanata. Della scomparsa si era occupata la trasmissione si Raitre «Chi L’ha Visto».

Oggi la storia di quella donna scomparsa potrebbe avere avuto il suo tragico epilogo. Il pm Gianluca De Leo ha disposto il fermo di Salvatore Maniscalco, 39 anni, con l’accusa di omicidio. E’ sospettato di avere ucciso la moglie Concetta Conigliaro e di averne bruciato il cadavere.

Alcuni giorni fa sempre a San Giuseppe Jato erano stati ritrovati un giubbino rosso e un sacco contenente frammenti ossei. Per i familiari di Concetta quel capo di abbigliamento era lo stesso indossato dalla giovane quando si è allontanata. Maniscalco è stato interrogato per tutta la notte dai carabinieri. Indagini sono in corso per accertare la dinamica della vicenda. Dietro il delitto vi sarebbero motivi passionali. Era stato proprio l’indagato a denunciare la scomparsa della donna dalla quale si sarebbe secondo gli investigatori separato da alcuni mesi. La famiglia di Concetta aveva lanciato un appello dando informazioni utili per ritrovarla: ma di quella ragazza, alta 1,60 metri, con gli occhi azzurri ed i capelli castani non si avevano più notizie. Il 19 aprile la sua borsa è stata ritrovata alla stazione centrale: mancava il suo cellulare ed il caricabatterie. Il suo ultimo post su Facebook risale al giorno della scomparsa. Scriveva Concetta “Ho ancora i suoi occhi nella testa quando chiudo i miei, 2 occhi cosi non li avevo mai visti prima, dicono che gli occhi sono lo specchio dell’anima… se fosse vero allora quell’anima e’ stupenda!  a te che hai reso la mia vita speciale… grazie di esistere!”. Messaggio d’amore sicuramente non diretto a chi l’ha poi uccisa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.