SAN LEONE – Movida selvaggia, il Prefetto chiude un locale

C’erano circa 400 clienti, senza dispositivi di protezione individuale e non rispettosi del distanziamento sociale, all’interno di un locale della movida di San Leone ad Agrigento. Il prefetto Rita Cocciufa ha disposto la chiusura del pubblico esercizio per 5 giorni dell’attività. La polizia ha accertato inoltre che il titolare dell’esercizio pubblico aveva organizzato e consentito un evento danzante senza la licenza di polizia e senza autorizzazione comunale per la tutela dell’inquinamento acustico. E’ stato accertato pure che il locale era sprovvisto del certificato di agibilità da parte della commissione tecnica attestante la solidità e la sicurezza della struttura. Oltre a sanzioni per alcune migliaia di euro, il titolare del locale è stato denunciato alla Procura. (ANSA).

Condividi
  • 94
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    94
    Shares
  • 94
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.