SANCATALDO – Defibrillatori record: salgono a 14

Sarà San Cataldo la prima città siciliana interamente “cardioprotetta”, grazie all’installazione di defibrillatori in teche distribuite in punti strategici. L’iniziativa è dell’associazione Cuore Chiaro Onlus, retta da Luigi Scarnato e dall’associazione Cittadinanza Attiva guidata da Rosetta Anzalone che, grazie alla disponibilità del Comune a al contributo di un’importante banca installeranno quattro teche con altrettanti defibrillatori in una farmacia e in tre bar. I quattro nuovi punti vanno ad aggiungersi ai 10 esistenti nelle scuole e allo stadio “Valentino Mazzola”.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.