SANTA CROCE CAMERINA – La Procura non esclude un complice della mamma. Domani i funerali di Loris

Torna, o forse, non è mai stata sepolta dagli inquirenti, l’ipotesi che nell’omicidio di Loris Stival, 8 anni, ucciso il 29 novembre scorso a Santa Croce Camerina, la madre possa avere avuto un complice. Veronica Panarello è in carcere accusata di omicidio e occultamento di cadavere. Che sia stata lei ad uccidere il figlio sono convinti gli investigatori e pm. Ma la certezza di aver individuato l’assassina sembra non aver cancellato del tutto la domanda sull’esistenza di un complice. Il Procuratore Petralia ipotizza tre scenari possibili nel delitto. Intanto, oggi la Procura concederà il nulla osta per la restituzione della salma del bambino alla famiglia, cosi si potranno celebrare i funerali che dovrebbero tenersi domani. Il padre del bambino Davide Stival chiede di evitare l’ingresso delle telecamere in chiesa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.