SANTA CROCE CAMERINA – Omicidio Loris, è scontro sui video che incastrano Veronica

Non sono mancati i colpi di scena ieri mattina nell’ultimo atto dell’incidente probatorio davanti al tribunale di Ragusa per l’inchiesta sull’omicidio del piccolo Loris Stival, ritrovato morto in un canalone nelle campagne di Santa Croce Camerina lo scorso 29 novembre. Nell’incidente probatorio la difesa contesta l’assenza di alcune immagini originali sui movimenti di Veronica Panarello. Per la Polizia ne è stata fatta subito copia. Per l’avvocato di parte civile Daniele Scrofani, difensore di Davide Stival, il marito di Veronica, le riprese potranno essere utilizzate perché già acquisite al termine di accertamenti tecnici irripetibili.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.