SCIACCA – Atti sessuali con ragazzini, a giudizio ex parroco

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Palermo Marina Petruzzella, accogliendo la richiesta avanzata dalla procura della repubblica del capoluogo dell’isola, ha disposto il rinvio a giudizio per Davide Mordino, 42 anni, ex parroco della Basilica di San Calogero, a Sciacca, arrestato nel luglio dello scorso anno dalla polizia perché accusato di aver compiuto atti sessuali con numerosi minori di sesso maschile di età compresa  tra i 14 ed i 18 anni in cambio di denaro, con l’aggravante di aver commesso i fatti in danno di minori e con l’abuso di poteri e con violazione dei doveri inerenti la propria qualità di ministro di culto. Tre delle presunte vittime – all’epoca dei fatti minorenni – si sono costituiti in giudizio parte civile. Il processo verrà celebrato dinanzi ai giudici della sezione penale del Tribunale di Sciacca a partire dal prossimo 17 luglio.  Mordino, ridotto allo stato laicale dalla Chiesa, si trova agli arresti domiciliari.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.