SCIACCA – Blitz “Argante” chiesto giudizio immediato per 10 persone

La Procura saccense, capitanata da Vincenzo Pantaleo, ha chiesto il giudizio immediato a carico degli imputati nell’ ambito dell’ inchiesta cosiddetta “Argante”, che il 19 dicembre scorso ha provocato 9 ordinanze di custodia cautelare eseguite dai Carabinieri. Subito a processo, saltando l’udienza preliminare, 9 presunti responsabili di una estorsione da 100 mila euro a danno di una commerciante di Sciacca. La vittima, raggirata e poi vessata, avrebbe consegnato i soldi alla casalinga Luisa Puccio, 49 anni. E il 26 aprile risponderanno innanzi al Giudice anche Giuseppe Beniamini, 54 anni, Donato Morrione, 53 anni, Benedetto Bondi’, 24 anni, Giuseppe Solarino, 60 anni, Abbes Aidoudi, 41 anni, Silvia Cognata, 27 anni, Giovanna Gambino, 24 anni, e Maurizio Mistretta, 33 anni.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.