SCIACCA – Estorsione: chiesto rinvio a giudizio per Galleggiante Crisafulli

La Procura della Repubblica di Sciacca ha chiesto il rinvio a giudizio di Calogero Galleggiante Crisafulli, 52 anni, saccense, arrestato nel settembre scorso dai carabinieri della città termale per estorsione. Il saccense venne bloccato mentre stava intascando 150 euro da un commerciante ambulante del centro. A far scattare l’operazione dei militari della Stazione di Sciacca, la denuncia della vittima, esasperata dalle continue richieste di denaro.Un servizio di appostamento ha consentito di catturare l’estorsore. Le indagini hanno permesso di accertare che l’attività criminale posta in essere dall’individuo andava avanti da alcune settimane e gli aveva già permesso di farsi consegnare dalla vittima la somma complessiva di oltre 500 euro.  L’udienza preliminare è stata fissata per l’1 marzo prossimo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.