SCIACCA – Infermiere aggredito al Pronto Soccorso

Aveva appena iniziato il turno l’infermiere in servizio al pronto soccorso dell’ospedale di Sciacca che è stato aggredito da un uomo che poi si è allontanato di corsa facendo perdere le proprie tracce.

Secondo una prima ricostruzione, l’infermiere stava misurando la pressione ad uno dei degenti quando si è visto sferrato due schiaffi dall’aggressore che non si capisce se era il familiare di uno dei pazienti in attesa di ricevere le cure dei sanitari o se si era recato al pronto soccorso del Giovanni Paolo II per ricevere assistenza.

L’aggressione si è verificata intorno alle 8.30. L’autore di tutto ciò è riuscito a fuggire, ma i carabinieri hanno già avviato le indagini per risalire alla sua identità. L’infermiere aggredito è stato assistito ovviamente dai colleghi e dai medici in servizio questa mattina al pronto soccorso di Sciacca e poi pare abbia continuato il turno di lavoro.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Sciacca che hanno sentito l’infermiere e quanti hanno assistito all’aggressione.

Le aggressioni nei pronto soccorso o nelle guardie mediche, peraltro, sono sempre più frequenti in Sicilia.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.