SCIACCA – Presunto caso di malasanità: muore dopo un’operazione al femore

Quattro medici e due infermieri dell’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca risultano indagati per la morte di una pensionata, Maria Concetta Inzerillo, 78 anni, di Alessandria della Rocca. L’anziana ricoverata il 22 febbraio scorso al reparto di Ortopedia, per la rottura di un femore, e operata il 5 marzo, è deceduta la notte successiva per avvenute complicazioni. Dopo l’esposto presentato dai familiari della donna, la Procura della Repubblica di Sciacca ha iscritto sul registro degli indagati sei sanitari in servizio nella struttura sanitaria della città termale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.