SCIACCA – Primi condannati per violazioni al Dpcm: 1.200 euro di multa

Arrivano le prime condanna per chi trasgredisce le misure disposte per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Il Tribunale di Sciacca, nell’agrigentino, accogliendo la richiesta della locale Procura, ha emesso due decreti penali di condanna per violazione delle restrizioni. La pena per i trasgressori è di 1.200 euro. Le violazioni sono state contestate ad una persona che è stata trovata fuori casa senza una motivazione tra quelle previste dai decreti ed a un commerciante che non ha rispettato la disposizione di tenere chiuso il proprio locale. 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.