SCIACCA – Spaccio di droga, in 6 a giudizio

Sono accusati di aver acquistato droga a Ballarò, a Palermo, e di averla buttata dal finestrino di una auto durante un inseguimento della polizia, ora sono stati rinviati a giudizio dal giudice del Tribunale di Sciacca, Alberto Davico.

Gli indagati, in questa inchiesta antidroga, in totale sono cinque persone di Sciacca, Vittorio Cristian Lo Grasso, 35 anni, Filippo Bono, 28 anni, Slavatore Fucarino, 39 anni, Emanuele Gambino, 31 anni, Pietro Maniscalco, 38 anni, e del tunisino Ouissem Jedday di 30 anni, residente a Mazara del Vallo.

L’indagine risale al 2015.  A Fucarino, Lo Grasso, Gambino e Bono viene contestato l’episodio dei 92 grammi di hashish gettati dal finestrino di una Fiat 500.
Le indagini avrebbero ricostruito altri quattro trasferimenti della droga, con la stessa auto, da Palermo a Sciacca. Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sciacca che ha disposto il rinvio a giudizio, Alberto Davico ha fissato la prima udienza del processo per il 7 giugno prossimo.
Condividi
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.