SCIACCA – Torre Macauda resta chiuso

Anche per il 2014 rimarrà chiuso (è il secondo anno consecutivo) l’hotel Torre Macauda, 2.500 posti letto sulla costa di Sciacca, struttura da anni in amministrazione giudiziaria per i debiti accumulati (40 milioni di euro). Il giudice per le esecuzioni del tribunale Maria Cristina Sala ha respinto le varie proposte pervenute recentemente per una gestione in affitto dell’hotel.

Protestano i quaranta dipendenti dell’hotel, che speravano di poter tornare al lavoro. “C’è una grave emergenza occupazionale”, denuncia il segretario della Cgil Franco Zammuto, secondo cui il tribunale, oltre a valutazioni di congruità economica, dovrebbe tenere conto anche delle conseguenze sociali. L’albergo, in ogni caso, ha bisogno di grossi investimenti di ristrutturazione e messa a norma, già stimati in almeno 400 mila euro”.

Il tribunale nel frattempo ha autorizzato la vendita di 180 alloggi di un residence del patrimonio immobiliare di Torre Macauda. Vendita dalla quale si conta di ricavare almeno 10 milioni di euro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.