SCIACCA – Truffa ed estorsione: Di Carlo condannato a 4 anni

I giudici della sezione penale del Tribunale di Sciacca hanno condannato a 4 anni di reclusione Dario Di Carlo, 36 anni, saccense. Millantando di essere amico di un ufficiale della Guardia di finanza di Roma e di potere avere la disponibilità di vetture provenienti da sequestri, Di Carlo era riuscito a vendere ad un saccense un’auto di grossa cilindrata per soli 16.000 euro, estorcendo poi ulteriore denaro per un totale di 93.000 euro. Le accuse contestate all’imputato erano di truffa ed estorsione. Condannata a 1 anno e 8 mesi (pena sospesa) anche la moglie di Di Carlo, Alice Piazza, 35 anni, accusata di concorso in truffa.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.