Scossa di terremoto registrata tra le province di Palermo ed Enna

Ancora scosse di terremoto nella Sicilia centro-settentrionale, dopo i tremori delle scorse settimane. La sala sismica Ingv-Roma ha registrato un sisma di magnitudo 2.6 alle ore 21,31 di ieri.

Il terremoto si è verificato a un chilometro sud-ovest di Gangi, a ridosso tra le province di Palermo ed Enna. Si è trattato di un sisma particolarmente superficiale, in quanto segnalato ad appena un chilometro di profondità.

Nella notte tra venerdì e sabato gli strumenti dell’Ingv hanno evidenziato un secondo sisma di magnitudo 2.3 a 5 chilometri nord-ovest di Caltagirone, in provincia di Catania.

La profondità di questo terremoto è stata di 10 chilometri. Per entrambi i fenomeni non si registrano danni a persone o cose.

Condividi
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.