Scritta che inneggia ai boss su mura di chiesa a Corleone

Segnalata una scritta sulle mura della chiesa del Malpasso di Corleone: ”Liberare i boss della mafia”. Parole impresse, nel paese di Toto’ Riina e Bernardo Provenzano, pochi giorni dopo i funerali di stato di Placido Rizzotto, sindacalista della Cgil ucciso 64 anni fa, celebrati nel duomo alla presenza del presidente della Repubblica. La redazione Dialogos Corleone ha chiesto al Comune di Corleone di cancellare immediatamente quella scritta. Scritte inneggianti il latitante Matteo Messina Denaro recentemente erano state trovate a Castelvetrano e nei pressi dell’autostradaPalermo-Mazara del Vallo (foto da Dialogos Corleone)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.