SCUOLA – Legge 104, ad Agrigento sarebbero in 300 senza requisiti

Le prime verifiche emerse dalle visite collegiali fatte dall’Inps di Agrigento, su un migliaio di professori e personale Ata, inviato dal Provveditore agli Studi di Agrigento emerge che qualche centinaio non hanno diritto alla 104 né all’invalidità. Infatti da un primo e un sommario esame di questo lunghissimo elenco pare che quasi trecento soggetti non hanno i requisiti per beneficiare della 104 e dell’invalidità. Nell’elenco sono presenti docenti in servizio di ruolo nei quattro ordini e gradi della scuola agrigentina in questo 2014-2015. Una revisione questa che non ha nulla a che vedere con le inchieste della magistratura.

Il piano delle verifiche straordinarie chieste dall’autorità scolastica è stato operato dal due marzo al 31 luglio dell’anno in corso. Questa revisione riguardava ovviamente tutti quei docenti che hanno presentato la 104 personale o per assistenza a familiare e quanti avevano un certificato di invalidità. Il problema acquista oggi una importanza nazionale. Infatti se tra queste 300 persone qualcuno viene da fuori provincia ed avendo avuto revocatala legge 104 o essendo sceso, come invalidità, sotto il 67 per cento, dovrà tornare nella provincia in cui prestava servizio andando a far saltare tutte le operazioni di utilizzazioni e di assegnazioni già espletate in altri provveditorati agli studi e tutto a meno di 48 ore dall’inizio del nuovo anno scolastico.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.