SERIE C – Akragas, la trattativa con gli iraniani sembra arenata

Sembra essere sfumata definitivamente l’ipotesi di un ritorno allo stadio Esseneto per l’Akragas per le ultime gare casalinghe della stagione, l’unico obiettivo sembra essere quello di salvare il titolo sportivo anche oltre la quasi certa retrocessione in Serie D. L’idea di tornare a giocare allo stadio Esseneto con l’impianto  di illuminazione mobile, noleggiato da una società romana, nei giorni scorsi, è naufragato. La trattativa con gli imprenditori iraniani, la scorsa settimana hanno fatto un sopralluogo allo stadio insieme al presidente Silvio Alessi e all’avvocato Enzo Caponnetto si è arenata. Il gruppo asiatico, in queste ore, sta cercando nuovi professionisti e imprenditori da coinvolgere in questa operazione. La sensazione, però, è che la macchina proceda troppo lentamente e chiudere l’operazione entro l’estate sia un’eventualità molto complicata. Alessi deve traghettare il club con le pochissime risorse rimaste in cassa. Il tecnico Di Napoli ha concesso due giorni di riposo in vista della prossima sfida contro la Juve Stabia.

 

 

 

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.